Comunicazioni

ICEA CON L’OMS PER L’EMERGENZA COVID

Il Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale (ICEA) dell’Università di Padova entrerà a far parte di Techne – Technical Science for Health, una rete internazionale composta da Università ed Istituzioni di elevato standard scientifico e tecnico, selezionate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

ICEA opererà nella collaborazione tra ambiti sanitari e ingegneristici per supportare con il proprio know-how tecnico-scientifico la Rete Techne e gli stati membri dell’OMS, in particolare nei casi in cui lo sviluppo di focolai infettivi richieda specifici studi riguardanti interventi di carattere edilizio, infrastrutturale o logistico.

Tra questi a seguito della pandemia in atto sono divenuti di particolare attualità la revisione e la distribuzione degli spazi, degli arredi e delle tecnologie dedicate alle attività in ufficio e lo smart working.

Le nuove necessità delle attività sanitarie richiedono inoltre la riprogettazione del lay-out degli spazi ospedalieri, e conseguentemente della segnaletica interna ed esterna.

La pandemia in atto ha indotto in particolare una nuova visione degli spazi della degenza, dal punto di vista dimensionale, dell’arredo e delle dotazioni fondamentali, allo scopo di permettere la flessibilità necessaria ad affrontare le esigenze attuali e future legate agli eventi pandemici.

    Secondo Carlo Pellegrino, Direttore del Dipartimento ICEA: “L’invito dell’OMS a far parte della rete Techne è un ulteriore riconoscimento del livello di eccellenza di ICEA, e riafferma la grande attualità e la flessibilità delle discipline dell’ingegneria civile e dell’architettura, che assumono un ruolo centrale nelle politiche di sviluppo sociale ed economico”.