Funi di passaggio - Le passerelle sospese degli anni Cinquanta del Novecento a Padova

MOSTRA
Palazzo Angeli, Prato della Valle, Padova
11 Novembre – 18 Dicembre 2022

Organizzata dall’Associazione “Archivio Romaro per una storia delle strutture metalliche del Novecento”

Comitato Scientifico: Chiara Romaro; Antonio Cestarollo; Mauro Braggion; Laura Ceriolo; Lucio Bonafede; Carmelo Majorana; Carlo Pellegrino; Stefano Zaggia


Si tratta della prima mostra organizzata dall’associazione: “Archivio Romaro. Per una storia delle strutture metalliche del Novecento – Associazione di Promozione Sociale”.
La mostra si focalizza sulla passerella Goito e su altre due passerelle pedonali sospese presenti nel territorio padovano, tutte costruite a cavallo degli anni ‘50 del secolo scorso dalla Ditta Romaro, con l’intento di rappresentare un’occasione di conoscenza e valorizzazione di queste opere.

L’iniziativa è nata a seguito della delibera della giunta comunale e della relazione “Interventi urgenti di messa in sicurezza della passerella di via Goito” del dicembre 2020 dove la manutenzione della passerella Goito è indicata solo come messa in sicurezza provvisoria “in attesa di un intervento radicale di sostituzione completa”. Per quanto ci siano state poi rassicurazioni da parte dell’assessorato ai lavori pubblici sulla non attuazione della proposta di sostituzione, la passerella dopo l’intervento di messa in sicurezza attuato nel gennaio del 2021 necessita tuttora di un restauro più approfondito.

La finalità della mostra, quindi, nasce dall’intento di sensibilizzare la cittadinanza, gli operatori del settore e i soggetti attuatori dei prossimi interventi manutentivi rispetto a queste opere, testimoni dell’ingegneria padovana del dopoguerra e dell’evoluzione delle strutture metalliche in Italia del secondo dopoguerra, così da considerarle sotto una diversa prospettiva.

L’esposizione, avvalendosi di materiali d’archivio inediti e originali, per lo più disegni e foto ma anche carteggi, sviluppa un percorso conoscitivo dal punto di vista della progettazione, della costruzione e della tecnica di montaggio delle passerelle sospese metalliche. Inoltre vuole definire il valore delle opere approfondendone oltre l’aspetto tecnico-strutturale, quello socio-culturale e urbanistico, con uno sguardo alla realtà industriale di Padova negli anni ‘50.

L’associazione “Archivio Romaro. Per una storia delle strutture metalliche del Novecento – Associazione di Promozione Sociale” nasce nel 2019 con lo scopo di valorizzare e rendere fruibile l’opera e il patrimonio progettuale e documentale presente nell’Archivio Romaro. Dichiarato di interesse storico particolarmente importante dalla Soprintendenza Archivistica e Bibliografica del Veneto e del Trentino Alto Adige, l’Archivio conserva circa cent’anni di storia delle strutture metalliche, un’eccellenza padovana poco conosciuta a livello locale, ma riconosciuta a livello internazionale.