Personale docente

Marco Pasetto

Professore ordinario

ICAR/04

Indirizzo: VIA F. MARZOLO, 9 - PADOVA . . .

Telefono: 0498275569

E-mail: marco.pasetto@unipd.it

Marco PASETTO è nato a Padova nel 1962.
Laureato in Ingegneria Civile Trasporti (110/110 e lode) presso l'Università di Padova, ha preso servizio quale Ricercatore nel 1990, per il SSD ICAR/04 (Strade Ferrovie e Aeroporti). Ha conseguito l'idoneità a Professore di prima fascia nel luglio 2000. Professore Straordinario nel marzo 2002 e Professore Ordinario nel marzo 2005 presso il Dipartimento di Costruzioni e Trasporti (oggi DICEA) dell'Università di Padova.
Titolare per l'AA 2018/19 degli insegnamenti "Strade Ferrovie Aeroporti", "Infrastrutture ferroviarie ed aeroportuali" e "Progetto di infrastrutture viarie" nella Laurea magistrale di Ingegneria Civile.
Coordinatore del Polo Multifunzionale di “Ingegneria” (2014-2017).
Vice-Direttore del Laboratorio Materiali annesso al DICEA; responsabile del Laboratorio Sperimentale Stradale.
Presidente Commissione Esami di Stato per l'Area Ingegneria Civile nell'Università di Padova (2010).
Membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca Interateneo (Udine/Trieste) in Ingegneria Civile-Ambientale e Architettura fino al 2017 e dal 2018 del Dottorato di Scienze dell'Ingegneria Civile, Ambientale e dell'Architettura presso l'Università di Padova.
Responsabile dell’attività didattica del gruppo “Strade, Ferrovie e Aeroporti” presso l’ENSTP (Ecole Nationale Supérieure des Travaux Publics) in Cameroun.
Membro di Commissione per: concorsi di ricercatore universitario, professore associato e ordinario, dottorato di ricerca (anche internazionale).
Docente in: Master; corsi speciali SSIS, FSE; corsi di formazione in Società private ed Enti pubblici.
MIUR: Iscritto all’Albo esperti CIVR, revisori PRIN, FIRB, SIR.
Aderente a: CIRS - Centro interuniversitario di ricerca stradale e aeroportuale (componente del consiglio gestionale); HIT - Human Inspired Technologies Research Centre presso l’Università di Padova; Levi-Cases.
Presidente 2013-2014 della SIIV-Società Italiana Infrastrutture Viarie (Vice-Presidente 2011-2012).
Chairman TG6 "marginal materials" presso l'Int. Society for Asphalt Pavements e Componente del gruppo di lavoro APE (Asphalt Pavements and Environment).
Coordinatore UNI del GdL 2 (materiali marginali, granulari non legati e cementizi) della SC2; membro esperto nel CEN/TC227 “Road Materials”, WG 4 e TC154/SC4. Componente dei GdL "segnaletica orizzontale", "caratteristiche superficiali" dell'UNI.
Coordinatore SC "Pavimentazioni" nel TC Ponti stradali dell'AIPCR-Comitato Italiano (2012-2014).
Componente del RILEM TC SIB–TG6 CR(Cold Recycling).
Presidente Triveneto AIIT-Ass. Italiana per l'Ingegneria del Traffico e dei Trasporti (2011-)
Membro di AAPT-Association of Asphalt Paving Technologists, AIPCR-Congresso mondiale della Strada.
Organizzatore di Convegni Nazionali SIIV 2001 e 2003, Giornate di studio su "materiali marginali" (2013 e 2010 internazionali, 2009, 2008), Workshop tematici e SIIV International Summer School 2013, Convegno Internazionale ISAP-APE 2019.
Membro di comitati scientifici di Convegni internazionali, referee per oltre 20 journals dal 2006. Componente dell'Editorial Board di: Journal of Pavement Eng. and Asphalt Tech., Road Materials and Pavement Design, Trasporti & Cultura.
Autore di oltre 280 pubblicazioni scientifiche. Chairman, invited speaker e general reporter in Convegni internazionali e nazionali.
Responsabile di oltre 30 convenzioni di ricerca e consulenza fra Università ed Enti pubblici o Committenti privati. Coordinatore di progetti di ricerca.

Download Curriculum_Pasetto.pdf

Temi di interesse:
- Dimensionamento di pavimentazioni stradali e aeroportuali rigide e/o flessibili;
- Caratterizzazione di materiali non convenzionali in qualità di costituenti di infrastrutture e sovrastrutture viarie;
- Caratterizzazione fisico-meccanico-reologica dei conglomerati neri stradali e aeroportuali;
- Energy harvesting (applicazioni stradali);
- Influenza delle caratteristiche superficiali di anti-sdrucciolevolezza e regolarità su economicità, confort e sicurezza di esercizio nelle infrastrutture viarie;
- Comportamentistica degli utenti stradali in relazione alle caratteristiche geometriche e di composizione delle infrastrutture stradali;
- Piani di rischio aeroportuale e valutazione di rischio aeronautico;
- Sovrastrutture a decelerazione progressiva per piste aeroportuali;
- Pianificazione del traffico, gestione della Mobilità e analisi delle condizioni di esercizio della viabilità ordinaria (statale, provinciale, comunale) ed autostradale;
- Traffico e rumore/vibrazioni/inquinamento atmosferico. Impiego di modelli nello studio dei fenomeni; influenza di materiali, condizioni superficiali stradali e segnaletica sull’inquinamento ambientale;
- Geometria e progetto delle infrastrutture viarie, con particolar riguardo ai problemi di sicurezza di esercizio;
- Applicazione dei principi della manutenzione programmata alla gestione delle reti viarie (con particolar riguardo alle reti stradali urbane ed extraurbane comunali e provinciali).

Per concordare Tesi di Laurea lo studente dovrà rivolgersi direttamente al Prof. M. Pasetto.
Gli argomenti possibili riguardano tutte le materie affrontate durante i corsi di "Strade, ferrovie e aeroporti", "Progetto di infrastrutture viarie", "Infrastrutture ferroviarie e aeroportuali", ossia: pianificazione, progetto, costruzione, manutenzione ed esercizio delle infrastrutture di trasporto (strade, ferrovie, tram, metropolitane, aeroporti, eliporti, interporti, banchine portuali ecc.)
Le Tesi possono essere svolte presso il Laboratorio Stradale o presso terze strutture, anche congiuntamente a tirocinio (contattare Prof. M. Pasetto).
I principali filoni di ricerca e attività riguardano (ma non solo):
- Pianificazione del traffico, gestione della Mobilità e analisi delle condizioni di esercizio della viabilità ordinaria (statale, provinciale, comunale) ed autostradale;
- Traffico e rumore/vibrazioni/inquinamento atmosferico. Impiego di modelli nello studio dei fenomeni; influenza di materiali, condizioni superficiali stradali e segnaletica sull’inquinamento ambientale;
- Geometria e progetto delle infrastrutture viarie, con particolar riguardo ai problemi di sicurezza di esercizio;
- Applicazione dei principi della manutenzione programmata alla gestione delle reti viarie (con particolar riguardo alle reti stradali urbane ed extraurbane comunali e provinciali);
- Dimensionamento di pavimentazioni stradali e aeroportuali rigide e/o flessibili;
- Caratterizzazione di materiali non convenzionali in qualità di costituenti di infrastrutture e sovrastrutture viarie;
- Caratterizzazione fisico-meccanico-reologica dei conglomerati neri stradali e aeroportuali;
- Influenza delle caratteristiche superficiali di anti-sdrucciolevolezza e regolarità su economicità, confort e sicurezza di esercizio nelle infrastrutture viarie;
- Comportamentistica degli utenti stradali in relazione alle caratteristiche geometriche e di composizione delle infrastrutture stradali;
- Piani di rischio aeroportuale e valutazione di rischio aeronautico;
- Sovrastrutture a decelerazione progressiva per piste aeroportuali.

Il materiale didattico dell'Anno Accademico in corso è presente nel sito https://sites.google.com/site/stradeferrovieaeroportigroup/Home
Nel suddetto sito, attraverso il menù di navigazione si accede alle pagine degli insegnamenti impartiti, ove è caricato il materiale didattico, protetto da password, riservato agli studenti che seguono il corso. Il materiale degli Anni Accademici precedenti è accessibile da Moodle, previa registrazione all'insegnamento.
Nella Home page sono presenti informazioni aggiornate circa: orario di lezioni e ricevimento, esami, ecc.
Nel sito sono riportate informazioni dettagliate in merito al Curriculum "Sistemi e Infrastrutture di Trasporto" della Laurea Magistrale, all'attività ICAR/04 (Settore Scientifico-Disciplinare "Strade Ferrovie e Aeroporti"), alle associazioni scientifiche (SIIV, AIIT, AIPCR, CIRS) e ai Centri di ricerca cui il Settore afferisce (CIRS, HIT, Levi-Cases).