Tecnica delle Costruzioni

Carlo Pellegrino - carlo.pellegrino@dicea.unipd.it
Flora Faleschini – flora.faleschini@dicea.unipd.it
Mariano Angelo Zanini – marianoangelo.zanini@dicea.unipd.it
Lorenzo Hofer – lorenzo.hofer@dicea.unipd.it
Jaime Gonzalez – jaime.gonzalez@dicea.unipd.it
Paolo Zampieri – paolo.zampieri@dicea.unipd.it
Michele Frizzarin – michele.frizzarin@dicea.unipd.it
Klajdi Toska – klajdi.toska@dicea.unipd.it
Nicola Fabris – nicola.fabris@dicea.unipd.it
Cyrille Tetougueni - cyrille.tetougueni@dicea.unipd.it
Nicolò Simoncello – nicolo.simoncello@dicea.unipd.it
Filippo Andreose – filippo.andreose@dicea.unipd.it
Daniele Tamiazzo – daniele.tamiazzo@dicea.unipd.it
Simone Perboni – simone.perboni@dicea.unipd.it
Lorenzo Mancassola – lorenzo.mancassola@dicea.unipd.it
Elisa De Stefani – elisa.destefani@dicea.unipd.it

Sito WEB: https://www.dicea.unipd.it/en/carlo-pellegrino

Tematiche di ricerca:
Il Gruppo di Ricerca di Tecnica delle Costruzioni del Dipartimento ICEA sviluppa le attività di ricerca nell'ambito di tre filoni principali: lo studio della tecnica delle costruzioni in calcestruzzo armato, la valutazione del rischio sismico di strutture esistenti e l'analisi strutturale di ponti.

1. Studio della tecnica delle costruzioni in calcestruzzo armato
Nell'ambito della prima tematica si sono condotti studi e ricerche sulle strutture in calcestruzzo armato ordinario e precompresso, approfondendo gli aspetti relativi alla risposta statica e sismica, alla durabilità e al deterioramento strutturale, al rinforzo strutturale anche tramite l'utilizzo di materiali compositi, allo sviluppo di calcestruzzi sostenibili tramite l'utilizzo di rifiuti da costruzione e demolizione e scorie di acciaieria in sostituzione agli aggregati naturali, allo studio dei fenomeni di aderenza e di degrado e conseguente perdita di precompressione nelle strutture in calcestruzzo armato pretese.
Il Gruppo partecipa attivamente a livello nazionale e internazionale nelle principali associazioni di riferimento (Associazione Italiana Calcestruzzo Armato e Precompresso - AICAP, Collegio dei Tecnici della Industrializzazione Edilizia – CTE, American Concrete Institute – Italy Chapter – ACI, International Federation for Structural Concrete – fib, RILEM - International Union of Laboratories and Experts in Construction Materials, Systems and Structures) ed è stato coinvolto in varie convenzioni di ricerca con Enti pubblici e privati e in alcuni progetti di ricerca come "European Network for Durable Reinforcement and Rehabilitation Solutions – endure", call: FP7-PEOPLE-2013-ITN e "EU Training Network for Resource Recovery through Enhanced Landfill Mining – NEW-MINE", call: H2020-MSCA-ITN-2016.

2. Valutazione del rischio sismico di strutture esistenti
Nell'ambito della seconda tematica di ricerca vengono studiate le metodologie per l'analisi di rischio sismico per singole strutture e sistemi distribuiti alla scala territoriale, approfondendo gli aspetti relativi alla valutazione della pericolosità sismica tramite approccio PSHA e DSHA, l'utilizzo di modelli sismogenici in grado di rappresentare i processi di ricarica dei corpi faglianti, l'impatto della selezione degli accelerogrammi nella valutazione della fragilità sismica di sistemi strutturali, l'influenza delle incertezze epistemiche sulle stime di rischio sismico, lo sviluppo di nuovi approcci basati sull'analisi dinamica non lineare per la valutazione della fragilità sismica, l'affidabilità sismica di strutture esistenti e di nuova progettazione, l'analisi di rischio sismico alla scala territoriale, la costruzione di mappe di rischio sismico, la valutazione del rischio sismico per impianti industriali, la stima delle perdite da business interruption, la valutazione del rischio sismico per reti infrastrutturali.
Il Gruppo partecipa attivamente a livello nazionale e internazionale nelle principali associazioni di riferimento (Associazione Nazionale Italiana di Ingegneria Sismica - ANIDIS, European Association for Earthquake Engineering – EAEE) ed è stato coinvolto in varie convenzioni di ricerca con Enti pubblici e privati e in alcuni progetti di ricerca tra cui il progetto INTERREG Italia-Slovenia dal titolo "CROSSIT-SAFER - Cooperazione Transfrontaliera tra Slovenia e Italia per una regione più sicura".

3. Analisi strutturale di ponti
Nell'ambito della terza tematica di ricerca sono condotti studi e ricerche su tematiche inerenti l'analisi strutturale di ponti, approfondendo - con stretto collegamento alle prime due tematiche di ricerca del Gruppo - gli aspetti relativi ai fenomeni di degrado a cui sono soggetti i ponti esistenti con struttura portante in calcestruzzo armato e precompresso, con l'obiettivo di svolgere simulazioni numeriche orientate alla stima della vita di servizio e più in generale alla variazione temporale delle caratteristiche di affidabilità strutturale per una migliore pianificazione degli interventi manutentivi, all'interazione tra deterioramento strutturale e risposta sismica per la stima dell'incremento della fragilità sismica nell'ambito di analisi di rischio, allo sviluppo di sistemi di Bridge Management (BMS), alla caratterizzazione dinamica dei ponti esistenti tramite svolgimento di prove finalizzate all'individuazione delle principali forme modali, allo studio dei ponti in muratura e della loro risposta statica e sismica ed ai problemi di fatica nelle strutture metalliche.
Il Gruppo partecipa attivamente a livello nazionale e internazionale nelle principali associazioni di riferimento (Associazione Italiana Calcestruzzo Armato e Precompresso - AICAP, Collegio dei Tecnici dell'Acciaio – CTA, European Association on Quality Control of Bridges and Structures – EUROSTRUCT, International Association for Bridge and Structural Engineering – IABSE, International Association for Bridge Maintenance and Safety – IABMAS) ed è stato coinvolto in varie convenzioni di ricerca con Enti pubblici e privati e in alcuni progetti di ricerca tra cui il Progetto di Rilevante Interesse Nazionale - PRIN "Allocazione ottimale delle risorse per l'adeguamento sismico di ponti nell'ambito di reti di trasporto", il progetto di ricerca speciale "Reti di distribuzione e utilità" nell'ambito del Progetto DPC (Dipartimento della Protezione Civile) - ReLUIS (Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica), il progetto Uni-Impresa, "Developing of SMART and sustainable approaches for management and improvement of infrastructures and transportation NETworks" e la COST Action TU1406 "Quality specifications for roadway bridges, standardization at a European level".

Parole chiave: Costruzioni in calcestruzzo armato, Valutazione del rischio sismico, Analisi strutturale di ponti