Personale docente

Paolo Salandin

Professore ordinario

ICAR/02

Indirizzo: VIA F. MARZOLO, 9 - PADOVA . . .

Telefono: 0498275444

E-mail: paolo.salandin@unipd.it

  • Il Lunedi' dalle 11:00 alle 13:00
    presso DIpartimento ICEA - ingresso antistante via Loredan 20 - presso lo studio del docente
    in situazioni particolari, quali ad esempio quelle degli studenti lavoratori, è possibile fissare un appuntamento in giorni / orari diversi da quello previsto contattando il docente via mail

POSIZIONE ACCADEMICA
Professore Ordinario di Costruzioni idrauliche e marittime e Idrologia (SSD ICAR/02), Università degli Studi di Padova, Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale (ICEA), via Loredan 20, 35131 Padova, ITALY
INCARICHI ISTITUZIONALI
Presidente dei Consigli di Corso di Studi di ‘Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio’ e ‘Environmental Engineering’, Università di Padova (2013 - )
Membro Effettivo del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, ROMA (2013 - )
Direttore del Centro Interdipartimentale ‘Centro di Idrologia Dino Tonini’, Università di Padova (2011 - )
Membro della Commissione Interdisciplinare e Scientifica per la conservazione e gestione della Cappella degli Scrovegni, Comune di Padova (2012 - )
Coordinatore della Commissione Edilizia della Facoltà d’Ingegneria, Università di Padova (2009 - 2012)
Direttore della Biblioteca Centrale di Ingegneria, Università di Padova (2008 - 2012)
TITOLI DI STUDIO
Dottorato di Ricerca in Idrodinamica, Università di Padova (1990)
Laurea in Ingegneria Civile Idraulica, Università di Padova (1984)
CARRIERA ACCADEMICA
dal 2005: Professore ordinario, Facoltà d'Ingegneria, Università di Padova
dal 2000 al 2005: Professore ordinario, Facoltà di Ingegneria, Università Politecnica delle Marche
dal 1998 al 2000: Professore associato, Facoltà di Ingegneria, Università Politecnica delle Marche
dal 1990 al 1998: Ricercatore Universitario, Facoltà d'Ingegneria, Università di Padova
ASSOCIAZIONI
Membro dell'American Geophysical Union e dell’European Geophysical Union
Membro fondatore della “Società Italiana di Idrologia”
Membro del “Centro Studi Sistemi Acquedottistici”
INTERESSI DI CARATTERE SCIENTIFICO
Flusso e trasporto in acquiferi naturalmente eterogenei. Problematiche idrologiche e geotecniche legate all’innesco di frane superficiali. Tecniche di assimilazione dati applicate ai modelli idrologici. Scaricatori di piena e bacini di dissipazione. Subsidenza nei terreni torbosi. Affidabilità e gestione dei sistemi acquedottistici. Trasporto di detriti galleggianti in alveo ed interazione con i manufatti. Analisi di rischio nelle opere idrauliche.
Su tali temi è Autore e Coautore di più di 120 memorie pubblicate su riviste nazionali ed internazionali ed atti di Convegni nazionali ed internazionali.
E' anche coautore di tre libri di testo a diffusione nazionale relativi a: sistemi acquedottistici, sistemazione dei corsi d'acqua, organi d’intercettazione e di scarico per dighe e traverse fluviali.
PROGETTI DI RICERCA E CONVENZIONI
Responsabile o coordinatore scientifico di numerosi progetti di ricerca di rilevante interesse nazionale (PRIN) e convenzioni riguardanti la modellistica numerica e/o fisica di: i) fenomeni di flusso e trasporto negli acquiferi naturali; ii) sistemazione dei corsi d’acqua; iii) gestione degli invasi; iv) organi di scarico e di dissipazione delle dighe; v) pozzi piezometrici di impianti idroelettrici.
ATTIVITÀ DIDATTICA
Svolta fin dal 1993, comprende insegnamenti di Costruzioni idrauliche e di Idrologia nei corsi di Laurea e Laurea Magistrale in Ingegneria e di Dottorato presso le Università di Padova e Politecnica delle Marche. Attualmente è responsabile degli insegnamenti di Costruzioni idrauliche (Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio) e di River Engineering (Environmental Engineering). E' relatore di numerose tesi di laurea e di dottorato. Tre fra i suoi studenti di dottorato ricoprono posizioni accademiche.

Download Curriculum_Salandin.pdf

(in ordine alfabetico)
Flusso e trasporto in acquiferi naturalmente eterogenei
Fenomeni erosivi localizzati nei corsi d'acqua
Gestione dei sistemi acquedottistici
Interazione dei detriti galleggianti con manufatti in alveo
Intrusione salina negli acquiferi
Opere per la difesa delle piene e la protezione del territorio
Opere di scarico e di dissipazione dei serbatoi
Problematiche idrologiche e geotecniche legate all’innesco di frane superficiali
Tecniche di assimilazione dati applicate ai modelli idrologici

Argomenti (in ordine alfabetico)

- Analisi di rischio nelle opere provvisionali (modelli numerici)
- Aree di salvaguardia per le prese da acque sotterranee (modelli numerici e sperimentazione di campo)
- Fenomeni erosivi localizzati in alvei fluviali (sperimentazione di laboratoio)
- Gestione dei sistemi acquedottistici (modelli numerici e sperimentazione di campo)
- Infiltrazione/exfiltrazione nelle reti di fognatura (modelli numerici e sperimentazione di campo)
- Innesco di frane superficiali (modelli numerici e sperimentazione di laboratorio)
- Intrusione salina negli acquiferi costieri (modelli numerici e sperimentazione di laboratorio)
- Opere per la mitigazione dei debris flow (sperimentazione di laboratoio)
- Opere di scarico e dissipazione dei serbatoi (modelli numerici e sperimentazione di laboratorio)
- Sicurezza dei rilevati arginali (modelli numerici e sperimentazione di campo)